I benefici del Sale, prezioso elemento marino

Le nostre offerte mensili
I benefici del Sale, prezioso elemento marino 28 Aprile 2022
Ci accorgiamo delle eccellenti proprietà del sale in estate, quando andando al mare la nostra pelle appare più liscia e levigata, e le piccole imperfezioni e disturbi dell’epidermide tendono a mimetizzarsi o a scomparire del tutto.

Possiamo però sfruttare i numerosi benefici del sale anche in inverno, acquistando prodotti e cosmetici che lo contengano nelle quantità giuste per assicurare un’efficace azione detossinante ed anche snellente.

Con i suoi granelli più o meno fini, il sale ha innanzitutto la capacità di eliminare impurità dell’epidermide e le cellule morte, di levigare la pelle e togliere le ruvidità anche nei punti più difficili, come le ginocchia, i gomiti e i talloni.

Proprio per tali motivi il sale rientra nelle formulazioni della maggior parte degli scrub in commercio, che lo utilizzano sia nella versione molto fine, per gommage adatti a tutto il corpo, sia con grani più grossi per esfolianti destinati alle zone meno fragili ed esposte, come i glutei, i fianchi, le gambe.

La qualità più spiccata del sale marino è la sua potente azione drenante, poiché assorbe i liquidi stagnanti e le tossine che impregnano i tessuti, tenendo sotto controllo gonfiori e buccia d’arancia, e rimodellando la silhouette. Oltre che negli scrub, il sale non può mancare nei prodotti per il bagno, nei cosmetici anti-cellulite e in altre formule riducenti, che si possono usare in successione per un effetto potenziato.

Prima di cominciare un trattamento a base di prodotti anticellulite sono particolarmente indicati gli esfolianti salini, che permettono di ottenere risultati in tempi più rapidi.

Gli esfolianti salini a grana grossa vanno massaggiati a lungo sulle zone con ristagni e cellulite, magari con un guanto di spugna. Se il prodotto è troppo asciutto, basta aggiungere un po’ di olio di oliva o di mandorle.

Tra i diversi Sali utilizzati nel settore cosmetico, quelli del Mar Morto vantano un’elevata percentuale di minerali, in particolare magnesio e potassio, che lo rendono un ingrediente molto apprezzato per i suoi effetti drenanti, disintossicanti e riequilibranti.

Oltre che negli anticellulite, questi Sali vengono usati per impacchi, fanghi e creme corpo, in quanto possiedono proprietà rimineralizzanti per l’epidermide, aiutando a contrastare i cedimenti e a preservare il tono cutaneo.

Nel nostro reparto dedicato alla Dermocosmesi troverai una vasta gamma di prodotti e cosmetici per ogni esigenza specifica della tua epidermide.

Il sale è ottimo anche per un’immersione drenante che asciughi la silhouette. Servono quattro-cinque manciate di sale e acqua piuttosto calda all’inizio per eliminare le tossine, che va piano piano raffreddata per una ginnastica vascolare che favorisce l’eliminazione dei liquidi stagnanti e dà tono alla pelle.

Se hai qualche dubbio o desideri ricevere consigli sul prodotto più adatto, non esitare a chiedere al nostro personale in Farmacia.
Ultime news
  • I benefici del Sale, prezioso elemento marino

    28 Aprile 2022
    Ci accorgiamo delle eccellenti proprietà del sale in estate, quando andando al mare la nostra pelle appare più liscia e levigata, e le piccole imperfezioni e disturbi dell’epidermide tendono a mimetizzarsi o a scomparire del tutto.

    Possiamo però sfruttare i numerosi benefici del sale anche in inverno, acquistando prodotti e cosmetici che lo contengano nelle quantità giuste per assicurare un’efficace azione detossinante ed anche snellente.

    Con i suoi granelli più o meno fini, il sale ha innanzitutto la capacità di eliminare impurità dell’epidermide e le cellule morte, di levigare la pelle e togliere le ruvidità anche nei punti più difficili, come le ginocchia, i gomiti e i talloni.

    Proprio per tali motivi il sale rientra nelle formulazioni della maggior parte degli scrub in commercio, che lo utilizzano sia nella versione molto fine, per gommage adatti a tutto il corpo, sia con grani più grossi per esfolianti destinati alle zone meno fragili ed esposte, come i glutei, i fianchi, le gambe.

    La qualità più spiccata del sale marino è la sua potente azione drenante, poiché assorbe i liquidi stagnanti e le tossine che impregnano i tessuti, tenendo sotto controllo gonfiori e buccia d’arancia, e rimodellando la silhouette. Oltre che negli scrub, il sale non può mancare nei prodotti per il bagno, nei cosmetici anti-cellulite e in altre formule riducenti, che si possono usare in successione per un effetto potenziato.

    Prima di cominciare un trattamento a base di prodotti anticellulite sono particolarmente indicati gli esfolianti salini, che permettono di ottenere risultati in tempi più rapidi.

    Gli esfolianti salini a grana grossa vanno massaggiati a lungo sulle zone con ristagni e cellulite, magari con un guanto di spugna. Se il prodotto è troppo asciutto, basta aggiungere un po’ di olio di oliva o di mandorle.

    Tra i diversi Sali utilizzati nel settore cosmetico, quelli del Mar Morto vantano un’elevata percentuale di minerali, in particolare magnesio e potassio, che lo rendono un ingrediente molto apprezzato per i suoi effetti drenanti, disintossicanti e riequilibranti.

    Oltre che negli anticellulite, questi Sali vengono usati per impacchi, fanghi e creme corpo, in quanto possiedono proprietà rimineralizzanti per l’epidermide, aiutando a contrastare i cedimenti e a preservare il tono cutaneo.

    Nel nostro reparto dedicato alla Dermocosmesi troverai una vasta gamma di prodotti e cosmetici per ogni esigenza specifica della tua epidermide.

    Il sale è ottimo anche per un’immersione drenante che asciughi la silhouette. Servono quattro-cinque manciate di sale e acqua piuttosto calda all’inizio per eliminare le tossine, che va piano piano raffreddata per una ginnastica vascolare che favorisce l’eliminazione dei liquidi stagnanti e dà tono alla pelle.

    Se hai qualche dubbio o desideri ricevere consigli sul prodotto più adatto, non esitare a chiedere al nostro personale in Farmacia.
  • Acido glicolico, un nuovo alleato per la tua bellezza

    26 Aprile 2022

    La pelle è il nostro biglietto da visita. Ecco perché è importante prendersene cura, scegliendo i prodotti e i trattamenti migliori come, per esempio, l'acido glicolico. Sapete cos'è? Ve lo diciamo noi.

    L’acido glicolico fa parte della famiglia degli acidi della frutta così come l’acido citrico o l’acido lattico. Viene estratto dallo zucchero di canna e, grazie alla sua struttura molecolare, è in grado di penetrare all'interno della pelle meglio di qualunque altro acido.


    Acido glicolico, tutto quello che c'è da sapere

    Rimuovendo lo strato corneo della cute e le cellule morte accumulate, l’acido glicolico effettua un'azione esfoliante (peeling) rendendo la pelle levigata, elastica e rosea. In più svolge un'azione riequilibrante nella produzione del sebo. Questo acido è particolarmente indicato per pelli mature e con macchie, ma anche per quelle a tendenza acneica e grassa, questo perché è in grado di combattere i segni del tempo e minimizzare le imperfezioni.

    L'acido glicolico si può usare comunemente a casa con trattamenti cosmetici, tonici viso, creme e maschere che ne contengono una percentuale bassa, tra il 5% e il 10% circa. In dermatologia e medicina estetica, invece, le dosi aumentano, dal 30% al 80%, e sono impiegate per peeling intensi. In questi casi, l'importante è rivolgersi sempre a centri specializzati evitando il fai da te, poiché l'utilizzo in dosi errate di questo acido può alterare il ph naturale della pelle.

    Se volete acquistare dei prodotti cosmetici per effettuare il peeling direttamente a casa potete rivolgervi al vostro farmacista di fiducia, che saprà indicarvi la formulazione migliore in base alla vostra cute e alla vostra età. La vostra pelle vi ringrazierà!
  • Dolori articolari: quando intervenire e come curarli

    23 Aprile 2022

    Alzi la mano chi non ha mai sofferto di indolenzimenti articolari, sempre che riusciate a farlo senza provare un forte dolore.

    Eh sì: i problemi alle articolazioni sono molto più comuni di quanto possiate immaginare. Mani, piedi, gambe e braccia, infatti, stressano ogni giorno tendini e legamenti, zone delicatissime del nostro corpo che, con il tempo, si sovraccaricano e fanno male.

    Ma non è solo questione d’età: i dolori articolari, conosciuti tecnicamente come artralgia, possono derivare da molteplici fattori.

    Fisiologici, come il sesso: nelle donne, ad esempio, esiste una maggiore esposizione all’artralgia nei periodi premestruali e in menopausa, momenti nei quali lo scompenso ormonale aumenta l’irrigidimento dei tessuti morbidi che proteggono le articolazioni.

    Ma anche legati allo stile di vita, come lo stress. Il motivo? Nei soggetti particolarmente tesi la produzione di noradrenalina – un ormone che irrigidisce l’intero sistema muscolare – aumenta, provocando intensi dolori articolari.

    Non solo: chi ha una vita sedentaria o chi sollecita le articolazioni con un’intensa attività fisica, espone il corpo ad un naturale indebolimento delle articolazioni. Nel primo caso, sarà la diminuzione del lubrificante naturale – il liquido sinoviale – a provocare l’indolenzimento; nel secondo caso, invece, la sovraesposizione dei tendini e l’usura delle cartilagini potrà portare a fastidi e dolori.

    Senza dimenticare che anche il sovrappeso ed i malanni di stagione possono mettere a dura prova i tendini e le articolazioni.

    Che fare, dunque, quando si avvertono dolore e rigidità articolare?

    Iniziate con una vita sana: abituatevi a mantenere sempre una postura corretta, controllate il peso corporeo, camminate per almeno 1000 passi al giorno e consumate cibi dalle proprietà antinfiammatorie – come la frutta secca – e ricchi di Omega 3, come il pesce.

    Per alleviare il dolore, poi, chiedete aiuto al farmacista: tra le opzioni disponibili, valutate la possibilità di assumere specifici integratori alimentari a base di magnesio, acido ialuronico e collagene, formulati per mantenere un’ottima funzionalità di cartilagini e articolazioni.
Rubriche
  • PERCHE´PRATICARE TROPPO ESERCIZIO FISICO FA MALE?

    22 Giugno 2022

    Molto spesso, ci siamo trovati a ripetere, ma soprattutto ad avvisarvi, che l'eccesso in ogni cosa provoca danni alla salute dell'organismo. Come ben sapete, sicuramente praticare sport fa benissimo, ma l'esagerazione, purtroppo nuoce al benessere fisico. Infatti, bisogna imparare a tenere presente e rispettare una regola fondamentale, diciamo che è la più importante ed è costituita da due elementi, da non sottovalutare mai e sono, il giusto equilibrio e il controllo, evitando di cadere nell'eccesso.

    Entriamo nel dettaglio cercando di capire, perché praticare sport, fa male alla salute. Studi effettuati di recente da noti ricercatori, sono stati pubblicati sulla rivista britannica Heart, facendo emergere gli innumerevoli rischi che gli sforzi fisici eccessivi e prolungati, possono creare danni al cuore. Pensate che le analisi effettuate su diversi "sportivi" con patologie cardiache più o meno gravi, hanno dato un quadro più chiaro. Infatti, chi si allenava tutti i giorni era a rischio di morire di ictus e infarto, 2 volte in più, rispetto a chi svolgeva un'attività fisica per 4 volte a settimana. Mentre al contrario, le persone che non svolgevano nessun tipo di esercizio fisico, purtroppo presentavano un quadro peggiore. I danni che il troppo esercizio fisico, può anche provocare sono anche la fibrillazione atriale, non mette a rischio la vita, ma può aumentare la comparsa di un infarto. La vita sedentaria fa male, ma allo stesso modo anche la troppa attività fisica, aumenta i rischi al cuore e peggiora lo stato di salute di ogni essere umano. Imparate a moderare e creare una perfetta sintonia, ricordate che siamo dotati di intelligenza e usarla nel modo corretto non è difficile, non costa nulla e vi permette di vivere meglio.

    Lo sport è sinonimo di benessere fisico, non fatelo diventare un motivo di pericolo, ora sapete come fare e cosa è giusto non fare.

    Buon allenamento.

  • SCHIARIRE I CAPELLI CON LA CURCUMA

    15 Giugno 2022

    Spesso noi donne sentiamo il desiderio, di voler cambiare il look ai nostri capelli. Se avete deciso di schiarirli e non sapete come fare o non volete spendere troppi soldi dal parrucchiere, noi abbiamo una valida soluzione. Infatti, in questo articolo vi spiegheremo come dare un tocco di luce alla vostra chioma, in modo completamente naturale utilizzando come ingrediente una spezia che si chiama curcuma.

    La curcuma è ricca di componenti nutrienti, che sono le vitamine e grazie, al suo colore giallo-ambrato, può essere usata per schiarire i capelli. Attenzione, perché questo trattamento schiarente è adatto solo ed esclusivamente a chi ha i capelli di colore chiaro, quindi non tinti e non scuri, ma vanno bene anche quelli bianchi. Il risultato, che si ottiene sono delle sfumature intese, dorate e luminose. Sui capelli scuri questo trattamento è assolutamente sconsigliato perché il risultato sarebbe un colore orribile e tendente all'arancione, quindi per favore evitate.

    Per realizzare lo schiarente alla curcuma

    vi occorre

    mezzo litro di acqua

    un cucchiaino di curcuma

    Mettete l'acqua in una pentola, aggiungete il cucchiaino di curcuma e mescolate facendo scaldare il composto senza renderlo eccessivamente caldo, deve essere tiepido. Ora, spicciate i capelli con cura e applicate il vostro schiarente sulla chioma in modo omogeneo, per creare dei riflessi naturali. In alternativa, potete decidere di applicarlo, solo su determinate ciocche in modo da realizzare una sorta di colpi di luce. Lasciate il trattamento in posa per dieci minuti e quando il tempo è trascorso, procedete sciacquando abbondantemente con acqua tiepida, per poi passare a fare il vostro shampoo abituale.Per ottenere un effetto più evidente, potete ripete questo schiarente naturale alla curcuma una volta ogni due settimane. Vi ricordiamo, che anche se non è un composto chimico l'utilizzo eccessivo della curcuma, potrebbe danneggiare e rendere la struttura dei vostri capelli un pò secca e crespa.

    Adesso se avete il desiderio e la voglia di cambiare look ai vostri capelli, sapete che la curcuma può soddisfare questa vostra richiesta, in modo semplice, naturale ed economico.

  • CAMMINARE UN´ORA AL GIORNO E´ UNO SPORT?

    08 Giugno 2022

    Come tutti ben sapete, la scelta di praticare sport è una delle soluzione migliori per riscontrare, buoni risultati a livello fisico per il corpo e la salute dell'organismo, ma anche a livello mentale, per scaricare lo stress e il nervosismo. Benissimo su questo siamo tutti d'accordo, ma sapete che per sport o attività fisica, si intende anche il camminare regolarmente anche un'ora al giorno? Infatti, chi decide di svolgere questa disciplina con regolarità ogni giorno per un'ora di camminata, si può paragonare a chi ad esempio pratica body bulding, per un'ora al giorno.

    Il camminare per almeno un'ora al giorno, a passi svelti e continui, all'aria aperta è un ottimo modo per mantenere sano e in forma tutto l'organismo. Inoltre, dovete sapere che studi effettuati da esperti ricercatori, della London School of Economics e pubblicati sulla rivista Risk Analysis, hanno messo in evidenza, l'importanza del camminare svolta come una qualsiasi disciplina sportiva, ha effetti benefici sullo stato di salute e in più, migliora l'elasticità e la tonicità del tessuto muscolare.

    Camminare non ha costi, a differenza di una palestra non ha costi di abbonamento, vi basterà indossare una tuta e un paio di scarpe da ginnastica e provare questa attività, con il vantaggio che potete "allenarvi " quando volete e in più, si pratica all'aria aperta.

    Un ottimo sport per eliminare il sovrappeso, per migliorare la circolazione sanguigna, allenare la respirazione, in poche parole una disciplina completa, che coinvolge tutti i muscoli del corpo. Se non siete abituati iniziate,con una mezz'ora al giorno per 2 o 3 volte a settimana e poi, aumentate e se ci riuscite fino ad un'ora di camminata al giorno, sempre a passi svelti.

    Ricordate, di controllare sempre il vostro stato di salute e se il medico vi dice che siete in perfetta forma fisica, non vi resta che iniziare a camminare.

    Buon allenamento.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.